Stages

Lo stage in azienda coinvolge tutte le classi terze, quarte e quinte orientativamente con la seguente articolazione : 120 ore in terza,  140 ore in quarta, 40 ore in quinta.
Le aziende coinvolte sono di vario genere, in relazione alla specificità dell’indirizzo di studio frequentato dagli studenti, al fine di consentire il raggiungimento delle competenze previste dalle linee guida ministeriali:

  • Aziende di Import-Export , Agenzia delle dogane, Agenzie marittime e Autorità portuale,  per gli studenti del corso RIM.
  • Studi di commercialisti, avvocati, tributaristi consulenti del lavoro, uffici amministrativi di aziende di vario tipo, private e pubbliche, per gli studenti del corso AFM e SIA
  • Società del settore informatico, uffici che si occupano di elaborazione e gestione dati, uffici ICT, per gli studenti del corso SIA.
  • Agenzie di viaggio, Musei, Alberghi, Acquario di Genova, Associazioni pubbliche e private che si occupano dell’organizzazione di eventi sul territorio, per gli studenti del corso TURISMO.
fotogruppo

Studenti del corso turismo in crociera – stage a Barcellona, febbraio 2016

Per le classi quinte sono effettuati anche stage di 40 ore presso Facoltà Universitarie.

Per ogni azienda si stipula apposita convenzione e per ogni studente si redige un patto formativo con l’indicazione delle modalità di svolgimento dello stage, degli obblighi previsti e delle competenze da acquisire che risultano così articolate :

Comportamentali

  • Rispettare gli orari di lavoro, le regole aziendali, i materiali di consumo e le attrezzature
  • Collaborare con i colleghi nello svolgimento dei compiti
  • Relazionarsi correttamente con i colleghi in un contesto lavorativo
FB_IMG_1459597781506

Stage Rolli Days per il corso Turismo

Trasversali

  • Riconoscere il proprio ruolo in azienda
  • Comunicare correttamente con i soggetti interni ed esterni all’azienda
  • Svolgere i compiti assegnati rispettando tempi e modalità di esecuzione
  • Utilizzare linguaggi specifici in modo appropriato
  • Apprendere indicazioni operative

Professionali

  • Da definire di volta in volta con le singole aziende in relazione agli obiettivi indicati nelle linee guida ministeriali per i vari indirizzi di studio

I singoli percorsi sono seguiti dai tutor aziendali e scolastici che, al termine, valutano le competenze acquisite. I ragazzi compilano una scheda di valutazione del percorso compiuto.Tutta l’attività svolta dagli alunni è riportata in un portfolio individuale, compilato dal Consiglio di classe, che accompagna lo studente nel triennio fino al conseguimento del Diploma e che potrà essere allegato al curriculum vitae, unitamente al giudizio fornito dal tutor aziendale.

Advertisements